MORFING: DALL’UOMO DI OGGI ALL’HOMO AESERNIENSIS

Isernia, 17 settembre presso la sala convegni della provincia di Isernia ideazione della manifestazione

MORFING: DALL’UOMO DI OGGI ALL’HOMO AESERNIENSIS

dedicata interamente alla valorizzazione e alla riscoperta dell’Homo Aeserniensis e dell’importante sito del paleolitico.

Rappresentazione teatrale, artistica e storico-culturale con uno spettacolo musicale a tema, sull’evoluzione della specie e degli usi e costumi dei nostri antenati mettendo in evidenza, scientificamente, le origini dell’homo aeserniensis e la nostra evoluzione fino ai nostri giorni.
Ospiti della serata sono stati Ruggero Martines – Direttore regionale per i beni culturali; l’antropologa Antonella Minelli; il paletnologo Ettore Rufo; l’archeozoologa Annarosa Di Nucci; il demologo Mauro Gioielli; il ricercatore autodidatta Bruno Paglione; il medico scrittore Luciano D’Agostino; l’artista Umberto Taccola; la manifestazione è stata egregiamente condotta da Emilio Izzo, responsabile dei servizi culturali della Soprintendenza di Isernia.
Inoltre ha partecipato a tale iniziativa un noto artista isernino Emanuele De Luca (truccatore di professione) che ha dato vita, dal vivo sul palco, alla trasformazione dell’uomo di Isernia nel tempo.
Sono intervenuti alla manifestazione il noto gruppo musicale “PERCUSSIONI KETONICHE” che hanno dato vita a sonorità risalenti all’età in argomento basate su ritmi di percussioni con legni, selci e tamburi per dare vita ad “uno spettacolo di arte e cultura nello spettacolo artistico”.

Potrebbero interessarti anche...